Polpette Bevabbè

 

3 maxi polpette di carne bovina e mortadella, sugo al pomodoro tutto da gustare con una bella scarpetta. Create per il Bevabbè di Riccione su ricetta originale del Ciccio! Aggiungi un calice di vino e sei già in viale Ceccarini. Piatto pronto da riscaldare, in mono porzione da 300g.

Peso confezione: 300 g

€6,87
 
 
Verifica disponibilità in negozio

Polpa di Pomodoro (Pomodoro 99,2%, Acido Citrico) (37,5 %), Carne di Bovino (31,3 %), Carne di Suino (12,5 %), Olio extra vergine di oliva, Mortadella (Carne di suino, Trippino suino, Grasso suino, Sale, Aromi naturali, Antiossidante: ascorbato di sodio, Conservante: nitrito di sodio) (3,1 %), Acqua, Grana Padano DOP (latte, caglio, sale, conservante: lisozima (uova)), Fiocchi di patate (Fiocchi di patate. Emulsionanti: mono e digliceridi dagli acidi grassi (E450i), Antiossidanti: palmitato di ascorbile (E304) e acido citrico (E330), Conservante: metabisolfito di sodio (E223)), Cipolla, Carota, Sedano, Olio di semi di girasole, Basilico, Sale fino, Maggiorana, noce moscata

Contiene allergeni: solfiti, latte, sedano, uova

Può contenere: cereali contenenti glutine, crostacei, frutta a guscio, molluschi, pesce, senape, soia

Valori nutrizionali medi per 100g di prodotto

Energia: 563 kJ
Energia: 135 kcal
Grassi: 8,5 g
di cui grassi saturi: 2,1 g
Carboidrati: 3,2 g
di cui zuccheri: 1,9 g
Fibre: 0,9 g
Proteine: 11 g
Sale: 0,47 g

Utile da sapere:

Conservazione

In frigorifero a +2/+4°C max. Una volta aperta la confezione, consumare entro 24h.

Scadenza

25 giorni dalla data di produzione

Come riscaldare

Microonde:

2 minuti a 800 watt, senza forare la pellicola o al massimo facendo un foro con uno stuzzicadenti.

Alternativo:

Riscaldare per 5 minuti in padella antiaderente, a fuoco lento e con coperchio. Girare spesso con una forchetta.

Smaltimento confezione

Piatto e pellicola: raccolta plastica.

Cartoncino esterno, ove presente: raccolta carta.

Sapevi che la nostra pasta fresca è fatta in casa?

Alex prepara ogni giorno nel nostro laboratorio tutta la pasta fresca di cui abbiamo bisogno, partendo da uova, semola e acqua. La sfoglia viene poi trafilata al bronzo, affinché resti porosa ed assorba meglio il sugo.